Fare jogging d'inverno

Ecco alcuni consigli per stare in forma anche quando fa freddo

Se vuoi tenerti in forma e andare a correre anche durante la stagione fredda, devi fare attenzione a un paio di cose. Ti spiegheremo come correre d'inverno possa essere del tutto salutare e ti consiglieremo come proteggerti al meglio dal freddo. Leggi i nostri consigli per prepararti alla corsa invernale!

Uomo corre in un paesaggio innevato
Correre d'inverno? Certo! © iStock / Halfpoint

Fa male correre d'inverno?

Fare jogging a basse temperature - davvero può essere un'attività sana? Possiamo tranquillamente darti il via libera: correre d'inverno è del tutto salutare, a condizione di stare attenti ad alcune regole riguardanti l'attrezzatura e l'allenamento.

Ottimo per il sistema immunitario

Fare jogging d'inverno rinforza le difese dell'organismo. È tuttavia fondamentale tenere a mente un fattore determinante: la moderazione. Se corri ad una velocità ragionevole, puoi allenare il corpo a resistere contro la tosse, il raffreddore ed altre infezioni.

Esiste un altro motivo per cui non dovresti abbandonare la corsa d'inverno. Fare esercizio regolarmente comporta una riduzione dello stress, il che rafforza il sistema immunitario.

Inserzione

I rischi

Chi esagera però, per esempio correndo troppo velocemente o percorrendo distanze troppo lunghe, rischia di prendersi un'infezione al livello delle vie respiratorie superiori o ai bronchi. Correre d'inverno può danneggiare la tua salute anche in altri modi. Un abbigliamento non adatto può aumentare il rischio di raffreddori, così come un riscaldamento non abbastanza lungo può portare allo stiramento dei muscoli. Dovresti quindi adattare il tuo allenamento e l'abbigliamento a seconda di quanto fa freddo.

Anche il buio può essere un pericolo per chi corre. Una lampada da testa e riflettori dovrebbero sempre far parte dell'abbigliamento di base di tutti coloro che fanno jogging la sera o il mattino, specialmente in inverno. Ti consigliamo anche di indossare vestiti colorati per aumentare la tua visibiltà fino a 150 metri.

Una donna corre al buio sul marciapiede
Vedere ed essere visti: indossa vestiti da corsa con riflettori e, se possibile, anche una lampada da testa. © iStock/ simonkr

Ecco cosa devi cambiare quando ti alleni d'inverno

Quando ti alleni d'inverno, devi cambiare alcune cose rispetto all'allenamento estivo.

Allunga il riscaldamento, accorcia il raffreddamento

Prima di tutto dovresti passare più tempo a scaldarti. Conta almeno quindici minuti di riscaldamento invece che dieci, altrimenti rischi di strapparti i muscoli o di avere i crampi.

Il contrario vale per la fase di raffreddamento. Dovresti raffreddarti più velocemente che in estate. La cosa migliore da fare sarebbe fare esercizi di stretching in un ambiente caldo. Idealmente, dovresti cambiarti i vestiti sudati e indossare qualcosa di asciutto prima di fare stretching.

Donna fa stretching
Fai stretching in un ambiente caldo dopo la corsa. © iStock/ sumnersgraphicsinc

Respira correttamente per proteggere le vie respiratorie e i bronchi

Fai attenzione a respirare nel modo corretto quando corri d'inverno. Non respirare aria fredda e secca con la bocca, altrimenti le vie respiratorie e le membrane mucose si raffredderanno. Oltre alla spiacevole sensazione di bruciore nei polmoni, questo porta solitamente ad avere una tosse irritante. Se già soffri d'asma, l'aria fredda può anche causare difficoltà respiratorie. Per evitare tutto questo, basta indossare una leggera pezza davanti alla bocca come se fosse una mascherina. Ti aiuterà a rendere l'aria che respiri più calda e umida prima che arrivi ai polmoni.

Fare jogging anche d'inverno

A volte il divano è l'opzione più allettante... Ma correre anche quando le temperature vanno sotto lo zero non è un problema. Fare jogging anche a -10° non danneggia la salute.

L'abbigliamento giusto per correre d'inverno

Devi essere attrezzato nel modo giusto quando fa freddo. Invece di coprirti tanto per tenerti caldo, segui questa semplice ma giusta regola: quando esci, dovresti sentire un po' freddo. Correre ti scalderà in poco tempo.

Uomo con vestiti caldi e una città sullo sfondo
L'abbigliamento corretto è estremamente importante a temperature molto basse. © iStock/ Maridav

È anche fondamentale che tu ti protegga il petto quando corri in inverno, perché è molto più sensibile al freddo rispetto alle braccia e alle gambe. Vestirsi a strati è la strategia migliore in questo caso.

Inserzione

Stai al caldo con la regola dei tre strati

Per proteggerti dal freddo, dovresti applicare la regola dei tre strati.

1. Primo strato: stai asciutto e caldo
Il primo strato si indossa direttamente sulla pelle per mantenersi asciutti. È fondamentale che il sudore non evapori sulla pelle, altrimenti ti raffredderebbe. Puoi decidere di vestirti come vuoi: maniche lunghe o corte, maglia più attilata o più larga, ecc.

2. Secondo strato: isolamento
Il secondo strato serve per la regolazione termica. Un capo che riscaldi, come una giacca di pile o una maglia da running invernale, sarebbe l'opzione migliore. Quanto spesso deve essere questo strato? Questo dipende dalla temperatura. Normalmente più è spesso lo strato, più è in grado di isolare il calore.

Maglie invernali da running dal Configuratore 3D di owayo
La maglia da running RLW5w Pro di owayo ti permetterà di proteggerti dal freddo e dal vento.

3. Terzo strato: proteggere dalla pioggia e dal vento
Il terzo strato ti protegge dalla pioggia e dal vento. Indossa un gilet o una giacca impermeabile e antivento.

Softshell: Le giacche softshell sono morbide, elastiche e molto leggere. Sono quindi molto comode da indossare e permettono libertà di movimento. Mentre il materiale esterno delle giacche softshell è traspirante e resistente alle intemperie, all'interno sono rivestite con un tessuto riscaldante. L'unica pecca è che le giacche softshell non sono impermeabili. Di conseguenza non sono adatte alla corsa sotto la pioggia.

Hardshell: Le giacche hardshell sono impermeabili. Da un lato l'acqua non può penetrare dall'esterno, dall'altro il tessuto traspirante permette al sudore di evaporare. Le giacche hardshell sono preferibili rispetto alle softshell come abbigliamento protettivo in condizioni atmosferiche avverse come neve o pioggia forte.

Proteggi mani e testa

È dalle mani che si perde maggiormente calore corporeo, soprattutto quando sono scoperte. L'idea che il calore corporeo si disperda per lo più dalla testa non è veritiera. Tuttavia, è vero che ci sono numerose terminazioni nervose nello scalpo e in faccia, il che li rende più sensibili al freddo rispetto ad altre parti del corpo. Di conseguenza, indossa un cappello e dei guanti quando fai jogging, così ti sentirai bene anche al freddo. Esistono cappelli specifici per la corsa con fibre funzionali, ideali perché trasportano il sudore verso l'esterno senza assorbirlo.

Le scarpe adatte per la pioggia e il ghiaccio

Le scarpe che usi durante l'estate non sono adatte per l'inverno e l'autunno. Non hanno quell'appiglio che serve per correre su superfici bagnate o scivolose (per esempio sul ghiacccio).

Delle buone scarpe da corsa per l'inverno devono avere le seguenti caratteristiche:
• un alto livello di assorbimento
• un'elevata capacità di protezione dall'umidità
• allo stesso tempo, un elevato livello di traspirazione
• una buona aderenza della suola.

Una persona fa jogging in un paesaggio innevato
In inverno, il terreno è spesso scivoloso. Delle buone scarpe da corsa ti daranno il sostegno di cui hai bisogno. © iStock/ Halfpoint

La traspirazione delle scarpe da corsa è importante in estate, ma, in inverno, le scarpe dovrebbero innanzitutto proteggere dalle superfici umide e far sì che i piedi rimangano asciutti.

Puoi anche utilizzare catene da neve o borchie per le tue scarpe per avere maggiore appiglio durante la corsa su neve e ghiaccio. Alcuni fabbricanti per esempio offrono scarpe da corsa con borchie d'acciaio già integrate.

Pronti... via!

Finché segui le più importanti "regole" per correre d'inverno in modo sano e sicuro, niente potrà impedirti di correre anche quando fa freddo e piove.
• Ci vuole moderazione: corri ad una velocità adeguata e non percorrere distanze troppo lunghe.
• Allunga la fase di riscaldamento fino ai 15 minuti.
• Fai stretching in un ambiente caldo.
• Respira col naso oppure mettiti una pezza sottile davanti alla bocca.
• Vestiti secondo la regola dei tre strati.
• Indossa scarpe da corsa invernali.
• Indossa vestiti da corsa con i riflettori e, se necessario, una lampada da testa.

In questo modo sarai pronto per la corsa invernale. Se ti serve ancora una maglia da corsa adatta, puoi comprarla da noi. Prenditi una maglia da corsa invernale termoisolante da uomo o da donna e sei pronto per la partenza!

Leggete qui come potete prepararvi a pedalare anche in inverno.

Buon divertimento!

Immagini: Foto 1: © iStock / Halfpoint; Foto 2: © iStock/ simonkr; Foto 3: © iStock/ sumnersgraphicsinc; Foto 4: © iStock/ Maridav; Foto 5: © Owayo; Foto 6: © iStock/ Halfpoint

Inserzione