Schiacciare a canestro

Come allenare la schiacchiata perfetta

Una buona schiacchiata è il modo più spettacolare per fare punti a basket. C'è un motivo per cui non riesce bene a tutti. owayo ti racconta come si impara a fare lo slam dunk.

Giocatore in fase di schiacciata

Che cos'è una schiacciata (detta anche 'dunk')?
Quali sono i vantaggi dello schiacciare bene?
Come si fa uno slam dunk?
... Allenarsi con canestro basso
... Scegliere il pallone giusto
... Saltare con la tecnica giusta
... Schiacciare con una mano sola
... Allenare il palleggio
Anche i giocatori più piccoli possono imparare a schiacciare?
Quali sono gli esercizi migliori per perfezionare il salto in vista della schiacciata?
Quali alternative allo slam dunk esistono?

Cos'è un 'dunk'?

Il 'dunk' è una tecnica di basket adottata dal giocatore in attacco che salta così in alto da "chiudere" in schiacciata il canestro (dall'inglese „to dunk“ = „immergere“, „intingere“). Non esiste una distanza predefinita tra zona di tiro e canestro. In gergo ufficiale si parla di „slam dunk“, ma di solito si usa la forma abbreviata 'dunk'. La tecnica del 'dunk' viene adottata in particolare nel contesto del basket USA.

Non tutti i giocatori sono in grado di effettuare una schiacciata; bisogna infatti tenere conto che il canestro si trova a un'altezza di ben 3,05 m. Per questo motivo il giocatore che riesce a fare una bella schiacciata viene apprezzato non solo dal pubblico ma anche dagli avversari. Chi sa schiacciare è anche più difficile da controllare e sa sfuggire più facilmente ai tentativi di blocco. È quindi uno dei giocatori potenzialmente più pericolosi.

Sebbene uno slam dunk ben riuscito contribuisca a rendere il gioco più spettacolare, non conferisce alls squadra più punti di una schiacciata normale (2 punti).

Inserzione

Quali sono i vantaggi dello slam dunk?

Ecco i motivi principali per inserire la schiacciata nelle tecniche di gioco:

  • Maggiore determinazione: Se un giocatore effettua una buona schiacciata, salta così in alto da sfuggire alla presa dei suoi avversari, portandosi in una posizione privilegiata in attacco.
  • Riconoscimento e rispetto da parte dell'avversario: Visto che non tutti sanno schiacciare, chi lo sa fare bene si guadagna il rispetto e la stima degli altri. La posizione dello schiacciatore nel gioco è avvantaggiata, perché saper schiacciare non instilla solo grinta nei compagni, ma intimidisce anche la squadra avversaria.
  • Diversificazione delle tecniche personali di salto: Il giocatore che sa schiacciare bene può di fatto attingere da un repertorio più vasto di tecniche di movimento da mettere in pratica in fase di attacco.
  • Come si esegue uno slam dunk a regola d'arte?

    Segui i nostri consigli per prepararti a eseguire una buona schiacciata!

    Allenati con canestro basso

    Se hai appena iniziato ad allenare la schiacciata, ti sarà utile cominciare con un canestro basso. I vantaggi: farai progressi fin da subito e potrai migliorare la tecnica, alzando passo dopo passo il canestro di qualche cm, fino a raggiungere l'altezza di 3,05 m.

    Giocatore in fase di schiacciata
    Eseguendo una buona schiacciata i giocatori riescono non solo a sfuggire meglio ai tentativi di blocco, ma ottengono anche il riconoscimento da parte degli altri giocatori.

    Scegli il pallone della misura giusta

    È più facile imparare a schiacciare con un pallone più piccolo. I palloni più piccoli sono più maneggevoli e si controllano meglio. Così all'inizio puoi concentrarti di più sulla tecnica di salto.

    Utilizza il pallone piccolo solo per allenarti nella schiacciata, in modo da non abituarti a giocare con questo formato. Quando avrai imparato a schiacciare, passa gradualmente alla palla di dimensioni normali.

    Utilizza la tecnica di salto giusta

    Ci sono giocatori che saltano su un piede e ce ne sono altri che si appoggiano su entrambi i piedi quando stanno per eseguire uno slam dunk. Sta a te scegliere la tecnica che ti si addice. L'età, il peso e la conformazione fisica sono infatti fattori determinanti. L'importante è renderesi conto di quale sia la tecnica che ti permetterà di saltare più in alto. Quando ti alleni, cerca di individuare il metodo che ti piace di più e segui poi i nostri consigli di seguito.

    Saltare con una sola gamba

    Per questo tipo di salto il contatto con il suolo è brevissimo e la gamba portante, che spinge il corpo verso l'alto, deve caricare molta forza in un breve lasso di tempo. A parità di forza, minore è il peso del giocatore, maggiore è il salto. Per questo il salto con un piede è particolarmente indicato per giocatori leggeri, magri e veloci.

    Vantaggi:

  • maggiore determinazione: con questa tecnica di salto è più difficile bloccare uno slam dunk.
  • facilità di attuazione: questa tecnica di schiacciata può essere facilmente integrata nel gioco, perché la sequenza dei passi in entrata è la stessa di quella richiesta da un'entrata normale.
  • salto in lungo: a differenza della tecnica di salto su due piedi, questa tecnica permette non solo di saltare in alto ma anche in lungo.
  • Svantaggi:

  • bisogna essere abili nel palleggiare e gestire la palla: Chi decide di saltare con questa tecnica deve ovviamente schiacciare con una mano sola. Il che significa che deve aver ben allenato il palleggio, in modo da non perdere il possesso del pallone.
  • Carico sulle ginocchia: Il carico sul ginocchio è particolarmente alto, visto che la gamba portante deve sostenere il peso di tutto il corpo. Perchè succede? Perchè la forza di slancio durante il rimbalzo non viene generata a partire dai fianchi e di conseguenza si sovraccarica il ginocchio.
  • Scegli il tipo di salto che vuoi eseguire a seconda della tua età, del tuo peso o della tua corporatura.

    Salto con entrambe le gambe

    Chi vuole saltare appoggiandosi a entrambe le gambe, mantiene più a lungo il contatto con il suolo. Il vantaggio è che i muscoli di gambe e fianchi hanno più tempo per generare la forza di slancio durante il piegamento. Chi possiede molta forza muscolare può approfittare maggiormante dei vantaggi di questa tecnica.

    Vantaggi:

  • impatto d'effetto: i giocatori che adottano questa tecnica riescono il più delle volte a eseguire uno slam dunk; cosa che fa loro guadagnare rispetto e ammirazione.
  • veloce da attuare: lo slam dunk non deve essere necessariamente attuato integrandolo ai passi in entrata, ma può essere eseguito sul posto.
  • mantiene in salute le articolazioni: con questa tecnica il rischio di infortuni è relativamente basso, perché il giocatore sviluppa la forza di slancio a partire dai muscoli, evitando così di sovraccaricare le articolazioni.
  • Svantaggi:

  • minore determinazione: visto che questa tecnica di salto esige tempistiche di attuazione più lunghe, gli avversari hanno un maggiore tempo di reazione.
  • maggiore difficoltà di attuazione: questa tecnica è più difficile da attuare in fase di corsa, perché implica l'esecuzione di un passo in più rispetto all'entrata normale.
  • Nota bene: Di norma per i giocatori più anziani è più vantaggioso saltare con entrambi i piedi, perché la tecnica richiede meno flessibilità muscolare. Tenuto conto che la flessibilità dei muscoli diminuisce con l'età, il rischio d'infortuni eseguendo il salto con una sola gamba aumenta esponenzialmente per i giocatori più anziani rispetto al rischio con salto su entrambi i piedi.

    Inserzione

    Schiacciare con una mano

    Anche se spesso le schiacciate a due mani sono quelle più diffuse, di norma riescono a giocatori più esperti. Per questo è buona norma cominciare ad allenare prima lo slam dunk con una mano sola. Quando avrai perfezionato la tecnica, potrai passare allo stadio successivo.

    Allenare il palleggio

    Lo slam dunk funziona solo con una sequenza giusta di palleggi. Nella fase di salto, infatti, il braccio è disteso. Perdere il possesso del palline in questa fase compromette tutta l'azione. È fondamentale che i giocatori mantengano il controllo totale del pallone, in modo da fare successivamente canestro senza impedimenti.

    Nel prossimo video ti spieghiamo come controllare o migliorare il palleggio:

    Anche i giocatori più bassi possono imparare a schiacciare?

    La maggior parte dei giocatori che riescono a schiacciare hanno in comune:

  • altezza
  • leggerezza nei movimenti
  • Entrambe le caratteristiche contribuiscono a facilitare la schiacchiata. Fondamentale è in ogni caso la potenza del rimbalzo del giocatore. Per questo anche i giocatori più bassi, facilitati anche da un peso minore, possono imparare lo slam dunk.

    La leggendaria "dunk of death"

    Vince Carter è riuscito durante le olimpiadi del 2000 a saltare in testa a Frédéric Weis, il centrone della Francia alto 2,18 m e portare la palla a canestro con una spettacolare schiacciata. Carter è alto "solo" 1,98 m. Grazie all'azione di Carter gli USA vinsero la partita contro la Francia con il punteggio 106:94. La stampa francese definì in seguito la schiacciata di Carter, che fece uscire la Francia dai giochi, „le dunk de la mort“ („la schiacciata della morte“).

    Quali sono gli esercizi per allenare il rimbalzo in vista della schiacciata?

    Di norma, per prepararsi al salto in fase di rimbalzo è importante soprattutto allenare la muscolatura di fianchi e gambe, che è indispensabile per convogliare la forza necessaria al rimbalzo. Particolarmente indicati sono esercizi come piegamenti sulle ginocchia, corsa incrociata o anche sollevamento pesi. Il prossimo video ti mostrerà svariati esercizi con i quali allenare la forza di slancio per la tua schiacciata:

    Quali alternative esistono nella tecnica di esecuzione dello slam dunk?

    Se riesci a eseguire un classica schiacciata, puoi allenare alcune tecniche alternative che renderanno più difficile all'avversario bloccarti e con le quali ti guadagnerai sicuramente una certa visibilità.

    Tra le varie tecniche ti proponiamo le seguenti:

  • Schiacchiata a 360°: Con questa tecnica il giocatore ruota una volta su se stesso prima di mettere il pallone a canestro.
  • Reverse Dunk: In questo caso il giocatore in fase di rimbalzo dà le spalle al tabellone e fa canestro schiacciando il pallone all'indietro.
  • Windmill Dunk: Con questa tecnica il giocatore, subito dopo il salto, prende il pallone con una mano sola e fa ruotare il braccio ampiamente verso l'esterno, per poi terminare il movimento (definito "a mulino") facendo canestro.
  • Between the Legs Slam: Con questa schiacciata il giocatore in fase di rimbalzo fa passare con una mano il pallone sotto il ginocchio della gamba piegata in ascesa e lo risolleva poi in alto facendo così canestro.
  • Backscratcher: Con questa tecnica il giocatore in fase di rimbalzo tiene il pallone con entrambe le mani e, prima di fare con forza canestro, lo porta dietro la testa facendolo toccare la schiena. La tecnica eseguita con una mano sola è definita "Tomahawk".
  • La maglia giusta per la tua schiacciata

    Non importa se sei o no uno schiacciatore: per giocare a basket hai sempre bisogno della maglia giusta! Nel nostro shop online potrai realizzare la tua maglia da basket personalizzandola come vorrai. Utilizza il nostro Configuratore 3D e crea la tua maglia completamente secondo le tue preferenze. Ti ricordiamo anche che offriamo prezzi ridotti sugli ordini per squadre.

    Se vuoi convincerti della qualità dei nostri prodotti, richiedi un plico informativo gratuito oppure dei campioni di prova. Contattaci pure se vuoi, ci fa piacere aiutarti!

    Ti potrebbe interessare anche:

  • Tecniche di tiro a basket: il tiro con salto
  • Mettiti in forma allenandoti in un basket camp
  • Schemi di gioco strategici: tecniche di base nel basket
  • Inserzione

    Immagini: Titolo: © gettyimages/skynesher, Foto 1: © gettyimages/South_agency, Foto 2: © gettyimages/stevanovicigor.