Ciclismo nella stagione invernale

Consigli utili per andare in bicicletta in inverno e primavera

Anche se solitamente con l'arrivo del mese di marzo l'inverno sta per finire, molto spesso gli appassionati di ciclismo devono fare i conti con neve e ghiaccio anche in primavera. owayo ti mostra come non dover rinunciare al tuo sport preferito anche a basse temperature. Abbiamo selezionato per te alcuni consigli utili per aiutarti a divertirti in tutta sicurezza anche quando fa freddo.

Ciclisti sulla neve con fat bike costeggiano un lago

Bici da corsa o mountain bike?

Il ghiaccio e la neve, soprattutto sulle strade che non sono protette dal vento, potrebbero scoraggiare dall'andare in bicicletta. Per questo motivo in inverno molti appassionati di bici da strada passano alle bici da cross o alle mountain bike, che sono progettate per superfici più difficili. Il terreno sui sentieri forestali riduce naturalmente la velocità, riducendo quindi il rischio di caduta.

Cerca di andare più piano che d'estate: se sudi molto anche a basse temperature, il tuo corpo tende a raffreddarsi più velocemente. In inverno è opportuno limitare la duranta delle uscite in bici a 1-2 ore. Nota bene: cerca di respirare con il naso, in modo da riscaldare l'aria che inspiri.

Inserzione

L'abbigliamento giusto

Esiste un detto secondo cui "non esiste il maltempo, esiste solo un abbigliamento scorretto". Cerca quindi di prestare molta attenzione a ciò che indossi.

La regola degli strati

Segui la regola degli strati e indossa più strati di indumenti l'uno sopra l'altro. Evita di vestirti in cotone, perché il cotone intriso di sudore non si asciuga più. E a nessuno piace allenarsi d'inverno con i vestiti bagnati!

Sei equipaggiato al meglio contro il freddo se indossi una canottiera in tessuto tecnico, una maglietta a manica corta, una a manica lunga e una giacca softshell antivento. Questo metodo ti permette inoltre di togliere gli strati in eccesso se dovessi sentire troppo caldo. In inverno porta quindi sempre con te uno zainetto. Puoi trovare maggiori informazioni sulla regola degli strati nell'articolo seguente: „Fare jogging in inverno“.

Giacca softshell da ciclismo owayo

Andare in bici in inverno: la giacca softshell ti tiene al caldo

Chi si allena su neve e ghiaccio dovrebbe indossare indumenti antivento e traspiranti. La giacca softshell a effetto termico owayo è perfetta per andare in bicicletta sulla neve. Gli inserti catarifrangenti sulle maniche la rendono inoltre anche sicura!

Ciclista sulla neve
Scegli la mountain bike per muoverti su terreni innevati.

Pantaloni, guanti, etc.

In inverno evita di indossare pantaloncini lunghi da ciclismo che non siano antivento. Cerca di combinare sempre un paio di pantaloncini softshell con un paio di pantaloncini corti: in questo modo aumenterai l'effetto antivento.

Indossare un paio di calzoni softshell sopra i pantaloncini da ciclismo rappresenta un modo non convenzionale ma efficace per ripararsi dal freddo. I calzoni softshell dovrebbero sempre essere acquistati in 1-2 taglie in più rispetto alla propria taglia abituale, in modo da poter essere indossati come ultimo strato.

Anche i guanti devono essere antivento. Molti appassionati di ciclismo indossano addirittura guanti da moto per proteggersi dal vento. Le muffole proteggono inoltre al meglio dal freddo.

In realtà le muffole limitano la sensibilità di frenata, per cui opta piuttosto per guanti tre dita. È importante ad ogni modo che i guanti siano imbottiti.

Inserzione

Al caldo da cima a fondo

Le solette isolanti e riscaldanti aiutano contro i piedi freddi. Puoi inoltre inserire dei cuscinetti termici nei calzini. In questo modo i piedi restano caldi almeno per tre o quattro ore.

Il caldo si disperde anche attraverso la testa, per questo, se guidi a basse temperature, è obbligatorio indossare un berretto. Per evitare che il casco risulti posizionato troppo in alto sulla testa e per fare in modo di essere protetti in caso di caduta, è opportuno ricalibrarlo una volta indossato il berretto.

In caso di pioggia puoi indossare anche un copricasco. Per maggiore calore consigliamo inoltre anche una fascia e un passamontagna.

Il mercato offre speciali girocollo in fleece o lana Merino per garantire la protezione totale dal freddo. I girocollo tengono al caldo collo e zona cervicale. Gambali, manicotti e ginocchiere sono anch'essi molto ambiti dai ciclisti.

Ciclisti in mezzo alla neve con ruote invernali.
Proprio come per la macchina, anche per le biciclette si possono scegliere gomme invernali.

La tecnica giusta

Un motto valido soprattutto d'inverno è: sicurezza prima di tutto! Cerca di adattare quindi alle condizioni meteoroligiche non solo l'abbigliamento, ma anche le gomme e il tuo stile di guida.

Gomme invernali e chiodate

Anche i ciclisti occasionali, che non possiedono una mountain bike, non devono rinunciare al piacere della guida se le strade non sono ancora state pulite. Sul mercato si trovano a tal riguardo gomme invernali e chiodate che permettono di guidare anche su ghiaccio e neve relativamente sicuri.

Chi ha in mente di guidare spesso sulla neve dovrebbe procurarsi una fatbike. Questo modello di bicicletta studiato per lo sterrato e le escursioni, permette di guidare senza problemi in fuoripista.

Come piegarsi in curva correttamente su ghiaccio e neve

Prima di entrare in curva, focalizzati sull'uscita dalla stessa e riduci leggermente la velocità, in modo da non scivolare via. Frena in anticipo, per non sprecare la tenuta di strada nella manovra di frenata. Nel contempo cerca di non irrigidire la postura. È importante che il freno anteriore non venga azionato o venga utilizzato al minimo.

La tecnica è simile a quella della guida sulla ghiaia: sposta il tuo peso sul pedale esterno alla curva. Cosí facendo le gomme verranno premute nella neve e ti conferiranno stabilità.

Se orienti il baricentro sul pedaliere centrale, il tuo peso si distribuisce in maniera equa su entrambe le ruote. Così facendo il busto si sposta in avanti verso la ruota anteriore e le braccia sono leggermente piegate.

Primo piano delle ruote di una fatbike e ciclista nella neve con fatbike
Con una fatbike sei al sicuro anche su terreni accidentati.

Non è cosa per ciclisti della domenica

Importante: sii pronto a portare velocemente avanti il piede che non è sotto sforzo. In questo modo puoi riprendere il controllo ed evitare una caduta se la tua bicicletta scivola via.

Non appena avrai superato il culmine della curva, risollevati. È necessario avere molta sensibilità per riprendere la tenuta di strada. Prova quindi a spingere la bicicletta verso il basso con mani e piedi e controsterza se la bicicletta perde tenuta. Il baricentro del tuo corpo dovrebbe trovarsi oltre la punta della sella.

Se hai oltrepassato la curva, riportati nella posizione di partenza. Tieni comunque sempre a mente che la ruota posteriore potrebbe sempre ancora scivolare via o slittare. Se devi accelerare fallo quindi adagio e con attenzione.

Ci auguriamo di averti fornito dei consigli utili e ti auguriamo una stagione invernale di successo e in tutta sicurezza.

Foto: Foto di copertina: ©istock/GibsonPictures, Foto 1: ©istock/GibsonPictures, Foto 2: ©istock/GibsonPictures Foto 4: ©istock/ivandan

Inserzione