Pulire la bicicletta: istruzioni passo dopo passo

Pulire la bici, oliare la catena & co.

Troppa sporcizia riduce la vita della tua bicicletta. Una cura regolare può prevenirne l'usura. Ti spieghiamo come pulire correttamente le mountain bike, le bici da corsa e simili, come oliare correttamente la catena della bicicletta e se i detergenti speciali più costosi sono davvero così importanti.

La bicicletta viene pulita con detergente schiumoso e spugna

Ecco perché è importante prendersi regolarmente cura della propria bicicletta

La sporcizia e la ruggine che ne deriva causano tra le varie cose un indurimento dei cavi che spesso possono anche bloccarsi. Ne consegue che il cambio e il freno non funzionino più correttamente. Inoltre, la sporcizia accorcia anche la "vita" di altre componenti soggette a usura: la catena, per esempio, con il tempo tende a logorarsi.

Uomo pulisce la propria bicicletta
Una pulizia regolare protegge te e la tua bicicletta da eventuali danni.

Pulire la bicicletta regolarmente è fondamenatale soprattutto in inverno, in quanto il sale antigelo aggredisce non solo le parti della tua bici soggette a usura, ma anche la sua vernice e favorisce la formazione di ruggine. La pulizia della bicicletta è determinante inoltre anche dal punto di vista della sicurezza. Sotto lo sporco si possono celare per esempio danni alla ruota, che sono causa di pericolo.

Attrezzatura: ecco ciò di cui avete bisogno per la pulizia e la cura della vostra bicicletta

C'è un detergente speciale per quasi tutti i componenti di una bicicletta. Di solito i detergenti specifici sono molto costosi. Durante la pulizia di base se ne può fare tranquillamente a meno. Nella cura delle catene e simili tuttavia è importante utilizzare oli o cere di alta qualità.

Uomo vuole pulire una bicicletta
Pulire la bicicletta non deve essere per forza costoso. Si può tranquillamente fare a meno di detergenti costosi.

Il detergente giusto

Alla pulizia del telaio e delle ruote si addice benissimo il detersivo per piatti. Se pulisci la tua bici all'aperto, fai attenzione che il detersivo sia biodegradabile.

Per la catena puoi ricorrere a del lubrificante, come per esempio il WD-40.

Nota bene: Non usare solventi o altri detergenti aggressivi. Può capitare infatti che il solvente coli sulle ruote o sulla vernice arrecando danni irreversibili alla bici.

Inserzione

Oliare la catena o applicare la cera?

È importante applicare prodotti di conservazione sulla catena dopo ogni azione di pulizia intensiva. Hai due possibilità:

  • oliare la catena:
    Puoi scegliere tipi di olio più o meno liquidi. La polvere e lo sporco si attaccano meno all'olio più liquido. Con questo tipo di olio, tuttavia, potresti accidentalmente lavare via anche il grasso della catena; e ripristinare il grasso tolto è un'operazione quasi impossibile. L'olio più denso, invece, anche se da un lato attirà a sé maggiormente lo sporco, dall'altro aderisce meglio alla catena.
  • applicare la cera alla catena:
    La cera è un repellente per lo sporco e l'acqua e mantiene così la catena pulita più a lungo. Inoltre non sporca i vestiti. La cera deve tuttavia essere appplicata ogni 80-12 km, ossia più spesso dell'olio, che deve essere applicato ogni 120-300 km.

  • Oliare la catena
    Scelti tu se appplicare la cera o l'olio alla catena della tua bici.

    Pulire la bicicletta con l'idropulitrice ad alta pressione: sí o no?

    Non pulire mail la tua bici con l'idropulitrice: l'acqua spruzzata ad alta pressione può entrare nelle intercapedini ermetiche dei cuscinetti del mozzo provocando così ruggine. Se decidi comunque di usarla, fai attenzione che l'acqua non venga spruzzata in prossimità del mozzo.

    Bicicletta viene pulita con un'idropulitrice ad alta pressione
    Usando un compressore ad acqua, quest'ultima può entrare nelle intercapedini del mozzo, con conseguente formazione di ruggine.

    Per pulire la bicicletta puoi usare:

  • un tubo d'irrigazione
  • secchi d'acqua
  • un annaffiatoio
  • un pulitore a bassa pressione con cestello per l'acqua (per esempio il "Mobile Outdoor Cleaner" di Kärcher)
  • Ecco cosa ti serve per pulire la tua bicicletta

  • secchio con acqua calda
  • detersivo per piatti o detergente universale (biologici)
  • spazzola
  • spazzolino da denti
  • spugna
  • stracci puliti
  • olio con nebulizzatore (per es. WD-40)
  • lubrificante per catena (per es. cera o olio per catene)
  • tubo d'irrigazione, annaffiatoio o pulitore a bassa pressione
  • carta vetrata a trama fine o spugnetta abrasiva
  • Istruzioni passo dopo passo: ecco come pulire la tua bicicletta

    Informazioni preliminari:

  • Lo sporco grossolano dovrebbe essere rimosso dopo ogni uscita in bici. Per farlo è sufficiente seguire i passi dall'1 al 3.
  • Nei passi successivi ti spiegheremo tutto su come eseguire una pulizia profonda e applicare i prodotti giusti per la conservazione.
  • Nota bene: Sfrutta il tempo che dedichi alla pulizia intensiva della tua bici per controllare se ha subito dei danni.

    Passo nr. 1: ammorbidire e togliere lo sporco

    Dovresti ammorbidire lo sporco grossolano con dell'acqua, prima di iniziare a rimuoverlo con la spazzola.

    » Per il passo nr. 1 hai bisogno di:

  • acqua con detersivo per piatti
  • spazzola e spugna
  • spazzolino da denti
  • olio con nebulizzatore (WD-40)
  • » Adesso procedi così:

      1. bagna il telaio e le ruote con acqua e detersivo e lasciali agire per 10-20 minuti
      2. strofina lo sporco ostinato sul telaio con una spazzola o una spugna
      3. pulisci le ruote dall'interno verso l'esterno (mozzo, raggi e cerchio)
      4. rimuovi lo sporco sulla cassetta pignoni, sulla moltiplica e sul deragliatore con una spugna o uno spazzolino da denti. Se lo sporco è ostinato, aiutati con il WD-40 o con uno sgrassatore
      5. pulisci a fondo le guarnizioni, l'ammortizzatore e la forcella, ma senza esercitare troppa pressione, per evitare di far entrare particelle di sporco negli anelli di tenuta
      6. risciacqua il sapone residuo con un pulitore a bassa pressione o simili

    Nota bene: Risciacqua bene la spazzola e/o la spugnetta, per evitare di graffiare la vernice con i sassolini che vi restano attaccati.

    Guarda il video su come pulire il deragliatore:

    Passo nr. 2: Pulire la catena

    Quando pulisci la catena, fai attenzione a non sgrassarla completamente, altrimenti l'olio tra i perni e le piastrine potrebbe sciogliersi danneggiando così la catena. Evita di usare apparecchi per la pulizia delle catene o strumenti simili.

    » Per il passo nr. 2 hai bisogno di:

  • acqua per risciacquare
  • 2 stracci
  • WD-40
  • spazzolino da denti
  • Inserzione

    » Ecco come fare:

      1. Immergi lo straccio nell'acqua e fallo scorrere sulla catena.
      2. Se lo sporco è ostinato, puoi spruzzare un po' di WD-40 su uno straccio e far scorrere quest'ultimo sulla catena.
      3. Serviti dello spazzolino da denti per togliere le incrostazioni tra gli anelli della catena.

    Ti serve una dimostrazione pratica? Nel prossimo video al minuto 03:17 ti verrà spiegato come pulire una catena:

    Passo nr. 3: Pulire i freni a disco

    I freni a disco dovrebbero essere liberi da sporco, polvere e protuberanze. Si consiglia inoltre di togliere di tanto in tanto la ruggine di superficie.

    » Per il passo nr. 3 hai bisogno di:

  • carta vetrata a trama fine o spugnetta da cucina
  • acqua per risciacquare
  • spazzola
  • eventualmente un pulitore per freni
  • Freni a disco vengono bagnati
    Per pulire a fondo i freni a disco devi smontarli.

    » Ecco come fare:

      1. Smonta i freni a disco per pulire a fondo e preparare la tua bicicletta. Nel manuale d'istruzioni per il montaggio della tua bicicletta troverai maggiori informazioni a riguardo.
      2. Togli lo sporco più grossolano con dell'acqua e una spazzola.
      3. Puoi togliere la ruggine di superficie con la parte ruvida di una spugnetta da cucina; se la superficie continua a non essere liscia, ricorri a un po' di carta vetrata a trama fine.
      4. Pulisci i freni a disco ancora una volta per assicurarti di aver tolto bene tutti i residui creatisi in seguito all'utilizzo della carta vetrata; puoi usare eventualmente anche un po' di prodotto specifico per la pulizia dei freni.
      5. Riassembla i freni a disco non appena si saranno completamente asciugati.

    Nel prossimo video potrai guardare come si fa passo dopo passo:

    Passo nr. 4: Pulire i cavi del cambio e del freno

    Se i cavi del freno sono scoperti, sporco e acqua possono intaccare i rivestimenti esterni dei cavetti di comando. Per questo è importante eseguire regolarmente la pulizia.

    » Per il passo nr. 4 hai bisogno di:

  • stracci umidi
  • grasso
  • » Ecco come fare:

      1. Allenta completamente i cavi in tensione.
      2. Smonta i freni posteriore e anteriore.
      3. Posiziona la catena sul primo pignone.
      4. Stacca i cavi dagli attacchi.
      5. Estrai completamente i cavi dagli attacchi e separali dall'involucro esterno.
      6. Pulisci i cavi interni con un panno umido.
      7. Applica sui cavi interni un sottile strato di grasso (attenzione: evita questo passaggio se il rivestimento è in teflon!)
      8. Riassembla nuovamente i cavi.

    Scopri nel prossimo video come smontare e lubrificare i freni:

    Passo nr. 5: Asciugare e conservare

    Dopo aver pulito la bicicletta dovresti asciugarla e lasciar asciugare tutte le parti che in seguito devono essere oliate o lubrificate. Solo in questo modo l'olio e/o il grasso aderiranno alla superficie.

    Puoi spruzzare inoltre dell'olio sul telaio, lasciar agire quest'ultimo circa 5 minuti (leggi a tal proposito le informazioni sul prodotto) e rimuovere infine l'olio con un panno asciutto. Il trattamento con l'olio impedisce che lo sporco, la polvere e l'olio restino attaccati al telaio.

    Inserzione

    Passo nr. 6: Lubrificare catena & co.

    Spruzza infine dell'olio su puleggia, leve del cambio e del freno, lascialo agire per un po' di tempo (consulta a tal proposito il manuale d'istruzioni sul prodotto) e rimuovilo con un panno, in modo che lo sporco, la polvere e l'olio non restino attaccati.

    Lubrifica anche la catena della tua bicicletta con olio o cera.

    » Per lubrificare la catena della bicicletta hai bisogno di:

  • olio o cera per catene
  • straccio
  • Attenzione: Cerca di non eccedere con il grasso. L'olio deve essere applicato a gocce sulle singole parti della catena o con un panno.

    Scopri nel prossimo video come lubrificare la catena della tua bicicletta (dal minuto 8:40):

    Importante: Fai attenzione che l'olio non cada sui dischi e/o le pinze del freno. Se dovesse capitare, rimuovilo subito con del prodotto specifico per la pulizia dei freni.

    FAQs sulla pulizia della bicicletta

    Quanto spesso devo pulire la mia bicicletta?

    Rimuovi la polvere e lo sporco più grossolano dopo ogni uscita in bici. La pulizia profonda va effettuata circa ogni 300 chilometri.

    Quanto spesso devo pulire e oliare la catena?

    Se vai in bicicletta sullo sterrato, dovresti pulire più spesso la catena. Se la tua bici è:

  • una bici da corsa: controllala, puliscila e lubrificala ogni 300 km
  • una mountain bike: controllala, puliscila e lubrificala ogni 120-150 km
  • Rimuovi lo sporso grossolano dopo ogni uscita con una spazzola e dell'acqua.

    Catena viene pulita con un panno
    Spesso la catena viene trascurata, ma dovresti pulirla e lubrificarla regolarmente.

    Dove posso pulire la mia bicicletta?

    Durante la pulizia è importante che:

  • non vengano riversati prodotti inquinanti nell'ambiente
  • il terreno sia asciutto e non si sollevi polvere
  • Il luogo migliore dove pulire la bici è sull'asfalto in un cortile o un ingresso. Prima di applicare olio o grasso sulle parti soggette a usura, dovresti appoggiare la bicicletta su un pezzo di cartone o su un telo, per proteggere il pavimento sottostante. Se hai una vasca da bagno abbastanza grande, puoi usare quella per pulire la tua bici.

    Consiglio: Esistono dei cavalletti specifici per le biciclette che ti permettono di alzare la tua bici all'altezza delle spalle e pulire così più facilmente le parti più difficili da raggiungere.

    Preparàti al meglio alla prossima avventura!

    La tua bici è di nuovo splendente e pronta per la tua prossima avventura? Che ne dici di intraprendere una traversata delle Alpi? Nel nostro articolo „Consigli per il tuo tour in bici sulle Alpi“ l'ex atleta professionista Lukas Stöckli ti racconta che cosa ti aspetta.

    Se hai preparato la tua bici per l'inverno, ma non hai ancora voglia di metterla in garage e aspettare fino alla primavera, leggi il nostro articolo "Ciclismo nella stagione invernale".

    Per fare in modo che la tua prossima uscita in bicicletta sia un successo, non farti mancare una maglia personalizzata. Nel nostro Configuratore 3D puoi creare maglie di qualità con design creativi - sia per la mountain bike che per la bici da corsa.

    Inserzione

    Fonti: Immagine titolo: Vera_Petrunina/iStock, Bild1: AscentXmedia/iStock, Foto 2: ZimaNady_klgd/iStock, Foto 3: Portra/iStock, Foto 4: yanik88/iStock, Foto 5: ZimaNady_klgd/iStock, Foto 6: yanik88/iStock.