La posizione corretta in bicicletta

Intervista con l'esperto indipendente Robert Kühnen

Come faccio a capire qual è la posizione giusta in bicicletta? In questo articolo ti spieghiamo il ruolo dell'altezza della sella, della posizione del manubrio e delle dimensioni del telaio per darti la risposta corretta. Inoltre l'esperto Robert Kühnen rivela come eseguire il bike fitting e 5 consigli fai-da-te sulla posizione giusta.

La posizione giusta con la giusta altezza del sedile

"Pedalare senza dolore in modo efficiente e dominare la bicicletta". Questi sono gli obiettivi di ogni ciclista, da chi usa la bici per andare a fare la spesa al vincitore del Tour de France. "Se raggiungi questi obiettivi, allora avrai trovato la posizione corretta in bicicletta", dice l'esperto Robert Kühnen.

Come raggiungere questi obiettivi ce lo svela Kühnen in questa intervista. Robert Kühnen è laureato in ingegneria meccanica e dal 1993 lavora nell'ambito del ciclismo: come giornalista ha lavorato per la rivista TOUR, di cui è stato anche responsabile del dipartimento tecnico. Ha lavorato come consulente per sportivi, sia in ambito amatoriale sia in ambito professionistico ed è stato direttore amministrativo alla BIKE ENGINEERING. Infine, ha fatto il ciclista in gare su strada e percorsi non asfaltati. Nel 2011 è diventato campione mondiale in velocità e ha conquistato il secondo posto nella gara su strada. Kühnen è tanto indipendente quanto versatile.

Inserzione

Come faccio a capire qual è la posizione giusta in bicicletta?

"Non esiste una posizione corretta universale", dice Robert Kühnen, "può variare, per esempio, secondo il tipo di bicicletta". Una cosa è tuttavia chiaramente definibile per le bici da città e le bici da corsa: l'altezza della sella. "È facile da determinare e allo stesso tempo è il fattore più importante", spiega l'esperto, che svela anche la formula per trovarla: "Se moltiplichi la lunghezza del tuo interno gamba per 0,885, ottieni l'altezza della sella, che è anche data dalla distanza tra il movimento centrale e la parte superiore della sella". Di seguito ecco come puoi misurarti l'interno gamba e determinare l'altezza giusta della sella.

Come stabilire l'altezza della sella

L'altezza giusta della sella si basa sulla lunghezza del tuo interno gamba. È molto facile da misurare. Per il punto numero 3 è meglio se ti fai aiutare da qualcuno:

    1. Stai in piedi senza scarpe e senza pantaloni su una superficie piana.
    2. Posiziona una livella o un libro in mezzo alle gambe il più in alto possibile.
    3. Chiedi a qualcuno di misurare la distanza tra la parte superiore della livella o del libro e il pavimento.

Misurare l'altezza della sella in base alla lunghezza dell'interno gamba

Il prossimo passo? Moltiplicare la lunghezza dell'interno gamba per il fattore 0,885.

In questo modo otterrai l'altezza della sella adatta a te in centimetri. Cerca di usare questa misura il più precisamente possibile sulla bicicletta, utilizzando un filo a piombo per determinare con esattezza la distanza tra la parte superiore della sella e il movimento centrale.

Quant'è importante la posizione del manubrio per la giusta posizione in bicicletta?

"L'altezza della sella è l'elemento più importante per determinare la giusta posizione in bici", riassume ancora una volta Kühnen. Un altro elemento chiave è la posizione del manubrio. Tuttavia, questa è più complicata da determinare rispetto all'altezza della sella. "La posizione del manubrio dipende anche in questo caso dal tipo di bicicletta. Su una bici da corsa, per esempio, l'ideale sarebbe assumere una posizione inclinata in avanti, per migliorare l'aerodinamica", ci spiega il giornalista campione del mondo di bici su strada. "Sono due gli aspetti da tenere sempre a mente:

    1. Devi essere in grado di arrivare comodamente al manubrio.
    2. L'obiettivo rimane sempre quello di ottenere una distribuzione del peso equilibrata. Questo significa che tra il 40% e il 50% del peso deve ricadere sulla ruota anteriore".

Come sistemare la posizione del manubrio, lo sa, chiaramente, il nostro laureato in ingegneria Kühnen: "Puoi cambiare la posizione del manubrio orizzontalmente, quindi in avanti e indietro, a seconda della lunghezza dell'attacco manubrio. L'attacco manubrio è quella parte che collega il manubrio alla forcella. Per cambiare la posizione in senso verticale, quindi in su e in giù, devi spostare gli spessori posti sotto all'attacco manubrio."

Consiglio: Una posizione "sportiva" del manubrio non è comunque sufficiente: è necessario allenarsi in modo mirato. Mantenere il busto stabile è un requisito importante per poter pedalare in questa posizione senza dolori.

Questo significa anche che ci sono altri fattori da tenere in considerazione oltre all'altezza della sella e la posizione del manubrio, per esempio a che punto sei con l'allenamento, la tua costituzione corporea e la tua agilità, così come il tipo di bicicletta che usi.

Posizione del manubrio in una bici da corsa
La posizione del manubrio dipende dal tipo di bicicletta. Se hai una bici da corsa, allora la posizione sarà in avanti.

E le dimensioni del telaio?

Robert Kühnen: "Al giorno d'oggi ogni bicicletta è diversa per stile e dimensioni. Spesso i fornitori si rifanno alle taglie standard, come la S, la M e la L, il che rende difficile dare consigli chiari sulle dimensioni del telaio. Ma ogni fornitore può consigliare quale modello si adatta meglio alla lunghezza dell'interno gamba o alla corporatura di un ciclista. Non esistono quindi le dimensioni 'giuste' del telaio. Queste dipendono anche da come ci si vuole sedere sulla bici. Finché è possibile regolare la sella e il manubrio, il telaio assume soprattutto una funzione estetica."

Inserzione

È utile il bike fitting per trovare la posizione corretta in bici?

Innanzitutto ecco la definizione di bike fitting secondo Robert Kühnen: "Il bike fitting è il tentativo di prevenire o eliminare disturbi tramite delle misurazioni. Di base esistono due filoni di pensiero: secondo alcuni, lo si fa una volta per bene per poi non farlo più. Secondo altri invece si tratta di un processo continuo, con più appuntamenti in negozio."

Il problema di questa filosofia è che "richiede molto denaro...". Ecco quindi cosa ci consiglia l'esperto riguardo al bike fitting: "La grande motivazione che ti spinge a cambiare qualcosa della tua bici è questa: evitare dolori. Di conseguenza, se non hai problemi gravi da questo punto di vista, il bike fitting non è necessario. È tutta un'altra storia se sei un ciclista professionista e puoi migliorare le tue performance grazie al bike fitting." Per tutti coloro che non devono fare il Tour de France, Robert Kühnen ha 5 consigli per regolare la propria bici da soli.

Regola la tua bici da solo: 5 consigli fai-da-te

Regola la tua bici rapidamente, facilmente e senza avere per forza grandi conoscenze di base. Robert Kühnen ti svela 5 facili consigli fai-da-te per poter regolare correttamente la tua bici.

1. Controlla l'altezza della sella

"Innanzitutto, controlla sempre l'altezza della sella! Segui i consigli di prima."

2. Posizione della sella, parte I

"Controlla la posizione della sella. È orizzontale? Se sì, allora puoi eventualmente inclinare la punta leggermente verso il basso. In questo modo riduci la pressione in avanti. È un accorgimento particolarmente efficace per le donne. tuttavia abbassa la punta solo un po', altrimenti sarai seduto su una superficie sbilenca. Questo porta a doverti sostenere con le braccia, provocando gravi danni alle spalle. Lo scopo del cambio di posizione della sella è quello di non caricare troppo l'ischio. Se non riesci a raggiungere l'obiettivo cambiando la posizione, cerca una nuova sella, diversa per larghezza e forma."

3. Impostare la posizione del manubrio

"Arrivi bene al manubrio? Come spiegato prima, dovresti raggiungere il manubrio comodamente. Nota bene: cerca di distribuire il peso in modo tale che il 40%-50% del peso ricada sulla parte anteriore della bicicletta."

4. Modificare la posizione della sella

"Controlla la posizione della sella, parte II: puoi anche spostare la sella in avanti o indietro. Questo incide sulla distribuzione della pressione sul manubrio, sulla sella e sui pedali. Per esempio, se regoli la sella spostandola indietro, allegerisci la pressione sul manubrio e quindi su braccia e spalle."

5. Verifica la posizione dei piedi

"Dulcis in fundo: verifica la posizione del piede sul pedale, soprattutto se si tratta di pedali automatici. La posizione sul pedale dovrebbe essere uguale alla normale posizione del piede in generale. Piuttosto di montare i pedali troppo in avanti, montali più indietro. Infine, consiglio caldamente di usare tacchette fisse."

Ti auguriamo tanto divertimento in bicicletta!

Magliette da ciclismo blu di owayo
Nel nostro shop puoi trovare una vasta gamma di magliette da ciclismo - puoi anche personalizzarle!

Hai fatto il bike fitting? Ti manca solo l'abbigliamento adatto? owayo ti offre magliette da ciclismo, giacche e pantaloni che puoi personaliizare a tuo piacimento. Così sarai pronto per la tua prossima avventura, a prescindere dal meteo. Se ti interessano altri articoli sul ciclismo, ne troverai tanti altri nella nostra rubrica.

Ringraziamo Robert Kühnen per l'intervista e ti auguriamo tanto divertimento in bicicletta!

Inserzione

Immagini: Titolo foto: © iStock/ RyanJLane; Immagine: © iStock/ Mypurgatory- years; © iStock/ mel-nik